Come comunicare con l’Italia e cosa acquistare in Africa meridionale

Telefono

La rete telefonica è ben sviluppata in Sudafrica. Lo è molto meno in Mozambico e Botswana, soprattutto nelle aree più selvagge, remote e meno turistiche. Se si ha necessità di chiamare con frequenza in Italia è consigliabile acquistare una scheda sim locale con dati (link sotto internet)

Wi-fi

In Sudafrica, nei lodge e in molte aree pubbliche, è possibile connettersi al wi-fi gratuitamente per ricevere WhatsApp e controllare la posta elettronica. In Mozambico le difficoltà sono maggiori essendo un paese meno sviluppato, quindi normalmente il wi-fi non c’è o funziona molto male; in Lesotho in alcune strutture si può chiedere l’accesso alla rete a pagamento e per un tempo limitato.

Internet con scheda locale

Per un uso ampio della rete e per una copertura più completa è consigliato acquistare nei negozi di telefonia, all’arrivo in aeroporto o nelle città, una scheda sim del luogo con pacchetto prepagato dati – data bundle- valido 30 giorni: Vodacom e MTN sono buoni operatori, ma ce ne sono anche altri che offrono buona copertura. L’acquisto si può fare solo presentando il passaporto: 2-4GB sono sufficienti per un costo complessivo tra i 10-20 euro, secondo necessità.
Utilizzando un’app come WhatsApp o Skype, approfittando dei dati acquistati, si può anche chiamare in Italia, l’audio è di alta qualità e la spesa minima, se confrontato alle tariffe telefoniche internazionali.

Suggerisco anche di aggiungere una piccola cifra, corrispondente a 30 minuti di conversazione, per le chiamate nel paese, soprattutto se il viaggio è senza accompagnatrice dall’Italia. Per chiamate locali va utilizzato il codice internazionale – in Sudafrica è +27, Mozambico +258, Botswana +267 – seguito dal prefisso della città senza lo 0 e dal numero di telefono.

Shopping

Nel duty free di Johannesburg, più che nel resto del Sudafrica, si trovano vari negozi dove si possono acquistare tessuti africani, batik di pregio, sculture in legno raffinate, abbigliamento, ceramica con disegni africani dipinti a mano e souvenir di buon livello.

Chi dallo Swaziland entra via terra in Mozambico troverà un piccolo ma ben fornito duty free.

A Livingstone, nei pressi dell’ingresso al Parco delle Cascate Victoria ci sono parecchi artigiani del legno, alcuni sono artisti con grande talento: da loro si possono trovare delle belle sculture, non industriali.

Questo sito fa uso di alcuni cookie indispensabili per il suo funzionamento (cookie tecnici), di altri per analizzare le visite in forma anonima (cookie statistici) e di pochi in grado di tracciare le tue abitudini di navigazione per proporti annunci personalizzati (cookie di profilazione). I cookie tecnici e per statistiche anonime sono già abilitati, ma è tuo diritto scegliere se abilitare o no i cookie di profilazione.
Abilitando tutti i cookie mi aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Se vuoi maggiori informazioni leggi la mia cookie policy