Alcuni contenuti o componenti del sito non sono disponibili a causa delle tue scelte sui cookie!

Questo accade perché il contenuto/componente indicato come “Facebook Pixel [noscript]” usa cookie che tu hai deciso di disabilitare. Per vedere questi contenuti o usare questi componenti è necessario abilitare i cookie: gestisci le tue scelte sui cookie.

 

Le risposte a tutte le tue domande

Periodi, momenti e stagioni

Qual è il momento migliore per andare in Africa meridionale?


Da aprile a ottobre, quando nell’emisfero meridionale è inverno: la temperatura è tra gli 7°e i 20°: il cielo è prevalentemente sereno, l’aria secca e il caldo piacevole; c’è però forte escursione termica tra giorno e notte.

Qual è il momento migliore per fare safari in Africa meridionale?

Da maggio ad ottobre, nel periodo secco quando tutti gli animali sono ben visibili alle pozze, data la vegetazione spoglia.

Quando è possibile osservare le balene in Africa meridionale?

Tra maggio e ottobre, quando migrano dalle regioni polari per raggiungere il Canale del Mozambico.

Quand’è la stagione delle piogge in Africa meridionale?

Nell’estate africana, da novembre-dicembre a marzo.

Informazioni sulle attività svolte

Cos’è un safari fotografico?

Un’attività di osservazione degli animali selvatici: si possono vedere sia i Big Five (leone, leopardo, bufalo, elefante e rinoceronte) che molti altri animali come ippopotami, zebre, giraffe, uccelli, antilopi molto diverse. In questa pagina ti spiego meglio in cosa consiste un safari fotografico.

Fare safari è un’attività sicura?


Sì, seguendo le regole date delle guide e rispettando un territorio che appartiene agli animali selvatici e non all’uomo.

Durante la stagione delle piogge è possibile incontrare degli animali selvatici?

Certo che sì, gli animali selvatici sono osservabili tutto l’anno, la vegetazione più rigogliosa può però renderlo più difficile. Inoltre da novembre a marzo sulle spiagge del nord del Sudafrica le tartarughe depongono le uova e si possono fare delle escursioni notturne con operatori specializzati.

Informazioni sanitarie

Puoi consigliarmi i farmaci da viaggio necessari per un viaggio in Africa?

Certo, qui puoi leggere l’elenco dei farmaci indispensabili per partire. Ti ricordo però che la mia non è una consulenza medica e non la sostituisce, quindi ti raccomando di consultare il tuo medico di fiducia prima della partenza.

Ci sono vaccinazioni obbligatorie per andare in Africa meridionale?

Al momento non ci sono vaccinazioni obbligatorie.

Ci sono vaccinazioni consigliate?

Sì, alcune vaccinazioni sono consigliate: consulta l’ufficio ASL vaccinazioni internazionali e leggi la pagina a cura della dott.ssa Silvia Bignamini.

Ci sono malattie per le quali devo prendere precauzioni?

In questa pagina puoi leggere maggiori informazioni sull’HIV, che in Africa è molto diffuso.

Come posso prevenire eventuali episodi di diarrea?

Per prevenire la diarrea puoi prendere una serie di precauzioni: bere solo acqua in bottiglia chiusa, evitare verdure fresche, portare con te sali minerali.

Ci sono soggetti più a rischio di malattie?

Sì: le donne in stato di gravidanza e i bambini sono più a rischio di malattie, come spiega in questa pagina la dott.ssa Bignamini. 

C’è la malaria in Africa meridionale?

La malaria è presente in Africa meridionale, e il rischio  in Sudafrica e nell’inverno australe è molto basso.

Devo fare la profilassi antimalarica?

Parlane con il tuo medico e con l’ASL vaccinazioni internazionali. 

Ci sono norme comportamentali da seguire per evitare di essere punti dalle zanzare?

Sì, le norme comportamentali antimalaria sono sempre da seguire sia nel caso in cui fai la profilassi, sia nel caso in cui non la fai:

  1. usare sempre un repellente al tramonto e all’alba;
  2. coprirsi tutto il corpo coi vestiti alla sera e alla mattina;
  3. utilizzare la zanzariera per dormire.

Mi puoi dare altre informazioni sulla malaria? Ho un po’ paura.

Sì, ti invito a leggere l’approfondimento sulla malaria della dott.ssa Bignamini.

Informazioni pratiche pre-partenza

Chi mi accompagna?

Io, Chiara Spitaleri, ti accompagnerò e ti aiuterò nell’approccio con le diversa realtà, e gestire, oltre alla parte organizzativa, anche quella operativa del viaggio, spiegandoti – se necessario – quanto diranno le guide locali parlanti inglese. Nel 2013 ho frequentato un corso di guida da safari FGASA della durata di 90 giorni proprio in Sudafrica: potrò quindi illustrarti quanto le guide naturaliste africane ci spiegheranno su flora e fauna.

A cosa serve la riunione pre-viaggio?

È prevista una riunione prima della partenza, per dare ai viaggiatori tutte le informazioni pratiche ed integrative sul viaggio/safari, rispondere a domande, chiarire eventuali dubbi. Verranno date inoltre informazioni socio-culturali sul Paese, chiarito il contratto, le norme comportamentali da seguire nella savana, consigliato l’abbigliamento più idoneo. Sarà anche un momento per cominciare a vivere insieme l’esperienza del viaggio prima ancora di partire.

Cosa dovrò mettere in valigia?

Leggi la pagina del sito dedicata a cosa mettere in valigia.

Quali sono i documenti necessari per partire?

I documenti necessari per partire sono il passaporto e il visto, anche se attualmente si può prendere in entrata in molti paesi dell’Africa meridionale, ad eccezione del Mozambico. 

Che valuta mi serve? E come me la procuro?

In Sudafrica conviene prelevare il rand con carta di credito (non carta di debito) ai vari sportelli bancari, molto diffusi su tutto il territorio. In Mozambico invece devi andare a un ufficio di cambio o in banca e cambiare gli euro in metical. In questa pagina trovi più informazioni sulla valuta locale.

È possibile organizzare un gruppo privato e personalizzare alcuni aspetti che mi interessano di più?

Certamente, posso costruire un itinerario per te, purché si resti sempre nell’etica di Soultravelling. Scrivimi per un preventivo su misura.

Informazioni sulla vita durante il viaggio

Funziona il cellulare?


Il telefono cellulare ha una buona copertura quasi ovunque, ad eccezione delle zone più remote e meno turistiche. In quasi tutti i lodge in Sudafrica c’è una rete wi-fi, utile per scaricare e-mail o usare WhatsApp, negli altri paesi la situazione è più complicata. La soluzione migliore resta quella di acquistare una sim card locale con i dati internet. In questa pagina trovi più informazioni sul funzionamento dei telefoni cellulari.

Come sono le sistemazioni di pernottamento e soggiorno?


In Sudafrica si alloggia in lodge di livello medio europeo. Quando si pernotta nelle comunità è richiesto spirito d’adattamento.
In Mozambico, il livello generale delle sistemazioni è sempre adeguato, anche perché gli hotel prescelti sono in genere gestiti da sudafricani, ma talvolta è richiesto spirito di adattamento: il livello delle strutture e dei servizi è più basso del Sudafrica, essendo il Mozambico un paese più povero e meno turistico.
In Botswana si pernotta in tenda a igloo grandi per due persone (eccetto la prima notte in lodge a Johannesburg). Viene fornito anche un materassino a testa spesso 5 cm e l’equipaggiamento completo da campeggio. È necessario solo portare un sacco a pelo per maggior comfort nell’inverno africano (giugno-ottobre).

Cosa vuol dire che Soultravelling si avvale di strutture, guide, attività fair?

Significa che Soultravelling propone – quanto più possibile- sistemazioni, guide o attività attestate da un ente certificatore africano come fair, ossia gestite:

  • direttamente dalla popolazione locale;
  • o secondo parametri di ecosostenibilità e rispetto delle popolazioni nere.

Come  e cosa si mangia?


C’è modo di soddisfare tutti i palati: carne – anche di selvaggina – pesce, pasta e pizza sono ampiamente diffusi in Sudafrica, e le verdure fanno parte della dieta africana: quindi un’ampia varietà è assicurata. In Mozambico ci sono ottime possibilità di mangiare del buon pesce: i ristoranti raccomandati sono tutti di buon livello, la scelta ampia.

Ho ancora qualche dubbio. Chi devo contattare per avere maggiori informazioni?

Puoi metterti in contatto con me, Chiara Spitaleri, attraverso la pagina contatti di questo sito oppure chiamare +39 347 0448839.

Questo sito fa uso di alcuni cookie indispensabili per il suo funzionamento (cookie tecnici), di altri per analizzare le visite in forma anonima (cookie statistici) e di pochi in grado di tracciare le tue abitudini di navigazione per proporti annunci personalizzati (cookie di profilazione). I cookie tecnici e per statistiche anonime sono già abilitati, ma è tuo diritto scegliere se abilitare o no i cookie di profilazione.
Abilitando tutti i cookie mi aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Se vuoi maggiori informazioni leggi la mia cookie policy

Alcuni contenuti o componenti del sito non sono disponibili a causa delle tue scelte sui cookie!

Questo accade perché il contenuto/componente indicato come “%SERVICE_NAME%” usa cookie che tu hai deciso di disabilitare. Per vedere questi contenuti o usare questi componenti è necessario abilitare i cookie: gestisci le tue scelte sui cookie.