Badlands e il sole rosso

 
Il 2017 sfuma e anche il tempo dei bilanci volge al termine. E’ tempo solo di presente e di futuro. Soultravelling ad aprile 2018 farà due anni, ma sembrano di più perché il lavoro è tanto e i cambiamenti sono continui nella ricerca de La Formula Giusta.

E se è vero più che mai che non esiste la ricetta per crescere e consolidarsi, io sto lavorando giorno per giorno al mio sogno e sto maturando con lui. In definitiva, l’ho sempre saputo che tra Soultravelling e me non c’è differenza. Siamo la stessa cosa. E’ come uscire da me stessa e trovare una dimensione nel Mondo.

Ho capito che la ragione – l’unica ragione – di tutta questa Storia sei proprio Tu, il fatto di volerti portare in Africa; farti conoscere questa terra affascinante, primitiva e contraddittoria. Farti sentire una volta nella vita quest’energia magica, questo tripudio di odori, colori e forme che non ha consistenza, ma ha un nome. E si chiama Africa. Sono certa che non può che essere Amore. Amore a prima vista. E per sempre.

Dunque spazio agli spazi infiniti delle prospettive.

A breve cambierà il sito di Soultravelling, ma giusto quel poco per renderlo più completo e dare le informazioni che spesso, tu e gli altri, mi chiedete via mail, ad esempio sul clima, i vaccini o cosa portare.

Ma parlando di viaggi, uscirà Sudafrica-Mozambico, di cui ho già parlato su sito e social: una vera perla, un’esperienza straordinaria con safari, mare e realtà locale (ad esempio ti ho raccontato della Riserva speciale degli Elefanti). Un’avventura africana con spazi di relax, altri di maggiore impegno e con le sistemazioni pensate per te.

L’altra novità è che proporrò degli itinerari sia per Sudafrica che per Mozambico che potrai decidere di fare per conto tuo in stile fly&drive, ma sempre con l’organizzazione, la cura e l’amore che Soultravelling mette nei suoi viaggi. Se per caso però avessi intenzione di partire a breve, non esitare a chiedermi via mail l’itinerario dei tuoi sogni. Sarò lieta di confezionarlo apposta per te.

Badlands e il sole rosso

Ho cominciato questo post in maniera un po’ visionaria e visto che di vigilia e di 2018 ce ne è uno solo, concluderò alla stessa maniera, col sole rosso dell’Okavango e con le parole del Boss, il rocker visionario che ho amato per secondo, dopo l’Africa. In Badlands dice Ma c’è una cosa che so di sicuro, non me ne frega nulla delle solite vecchie storie; per quelle di oggi voglio il cuore, voglio l’anima e lo voglio proprio ora.

Buon anno. Un sole rosso per tutti.

Soultravelling

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Cookies help us deliver our services. By using our services, you agree to our use of cookies. Leggi di più - Cookies policy | Close